Momenti imbarazzanti ai tempi del Covid-19

Sette e trenta del mattino. Zona rossa. Una pattuglia ferma un’auto. Il conducente della stessa estrae immediatamente l’autocertificazione correttamente redatta ed inizia ad argomentare con l’agente: Devo andare a lavoro, ho un’impresa che deve assolutamente spedire una macchina altrimenti i tedeschi ci fanno chiudere. Ho venti dipendenti. I tedeschi…li conosce i tedeschi…quelli se ne fregano se noi moriamo tutti…devo andare a lavoro…devo aprire i cancelli sennò gli altri si assembrano sulla strada e poi stanno a meno di un metro uno dall’altro…che confusione…ho letto sul sito…sideve scrivere così..sono in regola…non ho febbre..non ho sintomi non sono mai stato in Cina…non … Continua a leggere Momenti imbarazzanti ai tempi del Covid-19

Shopping compulsivo, black friday e Unicef

É un mese che aspetto il black friday! Soffro di crisi da shopping compulsivo. Mi sono fatto una lista delle cose da comperare con super sconti, monitor 4k al 50% del costo usuale, navigatore gps di ultima generazione, etc etc etc. Sabati interi a navigare su Amazon a cercare, confrontare e salvare tra i preferiti. Finalmente arriva il momento degli sconti. Mamma che occasioni! Il carrello di Amazon è pieno. Che libidine. Non faccio una vita di merda, per carità. Un po’ insulsa magari. Cerco di godermela, guidare la moto mi aiuta a distrarmi, anche fare foto. Quando piove però… … Continua a leggere Shopping compulsivo, black friday e Unicef

Il 2019 lo chiudo qui!

L’anno finisce il 31 dicembre, di solito. Considerando che sono due giorni come gli altri, io per il 2019 non ho intenzione di aspettare oltre per dichiarare concluso questo anno del cavolo, quindi: BUON ANNO !!! Ed ora passiamo al classico resoconto dell’anno appena passato. Un anno insulso, passato tra ospedali e crisi mentali, il solito autolesionismo che mi accompagna da qualche anno e poche speranze per il futuro. Insomma come gli altri ultimi sette. Come al solito, passato il periodo più nero, la libertà riacquistata di colpo mi ha dato alla testa e, con una decisione ponderata appena tre giorni, … Continua a leggere Il 2019 lo chiudo qui!